Mario Rossi non ha figli nè genitori percipienti ma ha due generi percipienti

Attenzione » il contenuto dell'articolo è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento in fondo alla pagina, oppure qui.

Ricordiamo che non è detto che Mario Rossi sia orfano e senza progenie. E' solo che i genitori di Mario, come Mario e come i figli di Mario, potrebbero essere non percipienti. Mario vi ritorna simpatico - nonostante sia così difficile trovare il secondo componente del nucleo familiare di appartenenza? Cominciate a nutrire per lui, così messo male, compassione mista a sincera solidarietà?. Attenzione signori: siamo in Italia, non dimenticatelo. Sicchè, non vorrei deludervi, ma questo Mario Rossi potrebbe avere nella sua disponibilità un conto con milioni di euro, obbligazioni ed azioni depositate in qualche sperduta banca off shore. Oppure potrebbe solcare i mari su un panfilo - concesso in comodato gratuito - battente bandiera panamense, così come è successo al grande Flavio Briatore. Insomma, ci siamo capiti, asciugatevi le lacrime facili, non sapete se ne vale la pena. Mario Rossi, i suoi genitori, i suoi figli sono impercipenti perchè questo dice la loro dichiarazione dei redditi (sempre che la presentino). E sappiamo bene che 730 ed Unico sono soggetti non molto attendibili, un po' come quel bricconcello di Silvio Berlusconi, tanto per rendere l'idea.

Ritorniamo in argomento e cerchiamolo questo "benedetto" secondo componente del nucleo familiare di Mario Rossi. La Dichiarazione Sostitutiva Unica gli potrebbe servire per ottenere buoni libro per i figli, l'esenzione dal ticket per le medicine del papà, lo sconto sulla bolletta telefonica. Quella per chiamare il consulente finanziario all'estero è molto salata ed i soldi, lo sappiamo tutti, non bastano mai.

Non resta che tentare di capire se esiste un genero o una nuora e poi qualche fratello e sorella di Mario Rossi che guadagnino più di 2840,51 euro. Dopodiché, se la ricerca non offre risultati, potremo concludere che il nucleo familiare ai fini ISEE di Mario Rossi ha un solo componente.

Qualche difficoltà potrebbe derivare scoprendo che sono due, per esempio, i generi di Mario Rossi che lavorano da dipendenti e pertanto risultano percipienti (avete notato che c'è la rima?). La problematica si risolve in modo analogo a quella già vista quando avevamo ipotizzato che Mario Rossi avesse due figli percipienti, nessuno dei quali incluso nel suo stato di famiglia.

16 luglio 2011 · Rosaria Proietti

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • Marzia Ciunfrini 14 maggio 2012 at 06:51

    Mario Rossi potrebbe avere figli, come abbiamo avuto modo di rilevare, anche non essendo coniugato. Avendo già preso in esame il caso in cui Mario Rossi risulta incluso nello stesso stato di famiglia del parente obbligato e percipiente, vale la pena sottolineare che stiamo affrontando adesso l'eventualità in cui Mario Rossi e suo figlio non facciano parte dello stesso stato di famiglia (non appartengano, cioè, alla medesima famiglia anagrafica).

    Ciò nonostante, Mario Rossi fa parte del nucleo familiare del proprio figlio, nell'ipotesi che quest’ultimo sia un soggetto percipiente. Anche se non compare nello stato di famiglia del figlio. Emerge già così la differenza esistente fra i concetti di nucleo familiare e di famiglia anagrafica.

    E se i figli percipienti fossero due o più di due?