Notifica del verbale di multa - il termine di novanta giorni è tassativo per il destinatario risultante dal pra

L'articolo 201 C.d.S., comma 1, dispone che qualora la violazione alle norme relative alla circolazione non possa essere immediatamente contestata, il verbale, con gli estremi precisi e dettagliati della violazione (con la indicazione dei motivi che hanno reso impossibile la contestazione immediata, ove necessario), deve essere notificato, entro novanta giorni dall'accertamento al trasgressore.

In tema di notifica delle contestazioni delle infrazioni alle norma del codice della strada, ai sensi dell'articolo 201, è sufficiente che entro il termine di legge (90 giorni dal fatto) sia tentata la notifica nei confronti del destinatario risultante dai registri, dovendosi assumere il momento della conoscenza del mancato perfezionamento della notifica quale elemento che impone la necessità di svolgere ulteriori accertamenti anche in ordine al'identificazione dell'effettivo trasgressore, al quale la violazione può essere contestata nel termine pieno di novanta giorni (da ultimo, Cass. 10 gennaio 2007 numero 254).

Per provare l'avvenuta notifica entro i novanta giorni dall'infrazione, così come prescritto dalla legge, non è sufficiente la dichiarazione del notificante, trattandosi di una questione che attiene al perfezionamento della procedura per far valere il diritto dell'Amministrazione alla riscossione della sanzione. Occorre, invece, esibire le ricevute postali, in difetto delle quali ogni eventuale successiva notifica del verbale deve ritenersi eseguita oltre il termine di novanta giorni dalla violazione.

Quelli appena riportati sono, in sintesi, i contenuti dell'ordinanza numero 21042 del 13 settembre 2013, redatta dalla Corte di Cassazione, sesta sezione.

2 ottobre 2013 · Giuseppe Pennuto

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Raccolte di altri articoli simili - clicca sul link dell'argomento di interesse

, , ,

Approfondimenti e integrazioni

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su notifica del verbale di multa - il termine di novanta giorni è tassativo per il destinatario risultante dal pra. Clicca qui.

Stai leggendo Notifica del verbale di multa - il termine di novanta giorni è tassativo per il destinatario risultante dal pra Autore Giuseppe Pennuto Articolo pubblicato il giorno 2 ottobre 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 1 maggio 2017 Classificato nella categoria multe e sinistri - giurisprudenza di legittimità e di merito - circolari del ministero dei trasporti Inserito nella sezione Multe - accertamento infrazione e notifica del verbale del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca