Notifica della cartella esattoriale – termini di decadenza e di prescrizione [Commento 6]

  • Alberto Terenzi 30 settembre 2015 at 14:31

    Domanda:
    mi hanno notificato una cartella inerente all'ici del 2009. secondo la legge "...Gli avvisi di accertamento in rettifica e d'ufficio devono essere notificati, a pena di decadenza, entro il 31/12 del quinto anno successivo a quello in cui la dichiarazione o il versamento sono stati o avrebbero dovuto essere effettuati". Qui sorge il mio quesito: la dichiarazione è stata presentata nel 2010, mentre il versamento è stato effettuato nel 2009. Quale dei due termini (dichiarazione o versamento) devo tener conto? Perchè in un caso dovrei pagare e nell'altro no.

    • Annapaola Ferri 30 settembre 2015 at 15:06

      L'avviso di accertamento, nel suo caso, è stato probabilmente notificato nei termini, vale a dire entro il 31 dicembre 2014 (entro i cinque anni successivi a quello in cui il versamento avrebbe dovuto essere effettuato o entro i quattro successivi alla presentazione della dichiarazione ICI).

      Si tenga presente che l'avviso di accertamento è notificato, anche per compiuta giacenza (temporanea irreperibilità del debitore) dal creditore, ovvero dall'ufficio tributi del Comune in cui è ubicato l'immobile soggetto a ICI. Nel caso di omesso pagamento nei 60 giorni previsti, il credito viene poi iscritto a ruolo ed affidato al concessionario della riscossione che provvede alla notifica della cartella esattoriale.

      Se vuole verificare la corretta data di notifica dell'avviso di accertamento (e le ragioni per cui non le è stato consegnato a casa) deve recarsi presso l'ufficio tributi del comune creditore e, tramite accesso agli atti, esigere copia della relata di notifica.

1 4 5 6 7 8

Torna all'articolo