Contestazione dell'omessa notifica della cartella esattoriale

Se il contribuente contesta in giudizio l’omessa notifica della cartella esattoriale, l’Agente della riscossione ha l’onere di provare l’avvenuta notifica, producendo la relata di notifica e la copia della cartella stessa.

Qualora il contribuente deduca l’omessa o invalida notifica della cartella esattoriale, e' pacifico che l’agente della riscossione abbia l’onere di provare l’avvenuta notifica.

Tale onere e' stato ribadito dalla Cassazione con la sentenza del 11 settembre 2010, numero 19415.

Nel caso esaminato dalla Corte, il ricorrente aveva proposto opposizione avverso la cartella esattoriale per mancata notifica del verbale di accertamento presupposto.

A fronte della contumacia dell’Ufficio, mancava in atti qualsiasi prova in ordine a tale notifica, l’onere della quale incombeva sull’amministrazione rimasta contumace.

Al riguardo la Cassazione ha anche affermato: “allorche' una delle parti deduca in giudizio la nullita' o l’inesistenza d’una notifica, il giudice, nel deciderne, non puo' limitarsi a disattendere la deduzione facendo generiche affermazioni, ma deve individuare i singoli documenti sui quali basa il proprio convincimento, fornendo dettagliata indicazione degli elementi costitutivi di ciascuno (data, provenienza, sottoscrizioni, identificazione dei relativi autori, ecc.) e dando logica dimostrazione del raggiunto convincimento per cui dagli stessi possa desumersi la regolarita' della discussa notifica”.

Pacifico e' dunque l’onere dell’Agente della riscossione di dimostrare l’avvenuta notifica della cartella.

Ci si chiede tuttavia se debba anche depositare la matrice o la copia della cartella, al fine di provare anche il contenuto della pretesa.

Sul punto i Giudici hanno manifestato opinioni contrastanti.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su contestazione dell'omessa notifica della cartella esattoriale ed in generale su notifica cartelle esattoriali.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook o Google+.

Stai leggendo Contestazione dell'omessa notifica della cartella esattoriale Autore Antonella Pedone Articolo pubblicato il 24 gennaio 2011 Ultima modifica effettuata il 23 marzo 2015 Classificato nelle categorie notifica cartelle esattoriali Etichettato con tag , , , , , , , , Archiviato nella sezione origine dei debiti » cartelle esattoriali » notifica della cartella esattoriale e degli atti impositivi Letture 2.577 Numero di commenti e domande: 0

Se hai un account Google+ o Facebook e navighi con un browser aggiornato, puoi contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

Se vuoi restare informato sui contenuti del sito, iscriviti alla newsletter o al feed di indebitati.it

Puoi seguirci anche sui social network

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook o Google+.