La notifica della cartella esattoriale è legittima anche in presenza di firma illeggibile del destinatario

Con la sentenza numero 15746/12 della Corte di Cassazione, si legittima la notifica della cartella di pagamento anche se la firma è illeggibile e se la persona che riceve materialmente l'atto non sia il destinatario dell'atto, è importante che il recapito sia fatto al domicilio corretto. Infatti, in base a quanto previsto dall'articolo 26 del DPR numero 602/1973, affinché la procedura si consideri perfezionata è sufficiente che la consegna del plico avvenga presso il domicilio del destinatario senza alcun altro adempimento a carico dell'ufficiale postale se non quello di curare che la persona da lui individuata come legittima alla ricezione apponga la firma sul registro di consegna .

15 giugno 2011 · Simone di Saintjust

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca