Contributi alla cassa forense - Il termine di prescrizione quinquennale decorre dal trentesimo giorno successivo alla data di scadenza per la presentazione della dichiarazione annuale dei redditi

La disciplina vigente fa decorrere il termine di prescrizione quinquennale (a far data dal primo gennaio 1996) a partire dal trentesimo giorno successivo alla data di scadenza per la presentazione della dichiarazione annuale dei redditi o dalla data della comunicazione in rettifica, se effettuata entro 90 giorni dalla scadenza del termine.

Non è dunque prevista nè la sospensione dei termini iniziali di prescrizione fino alla data di trasmissione da parte degli uffici finanziari dei dati reddituali non comunicati dal professionista, qualora intervengo esigenze di verifiche incrociate, nè il differimento della data di decorrenza della prescrizione quinquennale per la contribuzione dovuta dal professionista sull'eventuale reddito dichiarato al fisco ma non alla Cassa forense.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su contributi alla cassa forense - il termine di prescrizione quinquennale decorre dal trentesimo giorno successivo alla data di scadenza per la presentazione della dichiarazione annuale dei redditi.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.