Nel 1999 ho stipulato un mutuo ipotecario con banca San paolo con scadenza nel 2015 con tasso fisso e variabile al 50%

Nel 1999 ho stipulato un mutuo ipotecario con banca San paolo con scadenza nel 2015 con tasso fisso e variabile al 50% ora vorrei almeno sbloccare dei titoli e ritrattare in qualche modo la rata visto che è aumentata di molto ma mi trovo davanti ad un muro di gomma mi è stato detto anche che non posso effettuare la portabilità perchè il mutuo è intestato ad una ditta (persona fisica che ha cessato nel 2001) è vero ?

Commento di mara | Venerdì, 3 Ottobre 2008

Il fatto che il mutuo sia intestato ad un'attività (non ad una persona fisica, anche se ditta individuale) esclude il suo mutuo dal decreto Bersani sulla portabilità a maggior ragione se il mutuo dovesse essere stato stipulato per un'acquisto che non è prima casa. È vero.

Però se la rata si è fatta troppo alta e per giunta sono stati depositati titoli a garanzia aggiuntiva (vincolandoli in qualche modo) è possibile sostituirlo.

Ovviamente la sostituzione è onerosa (perché non ci esime dal pagamento di penali di estinzione, ove ci fossero, e dalla stipula di un nuovo atto notarile - il cui prezzo non è però quello dei due atti, compravendita e mutuo, stipulati la prima volta), però bisogna valutare se non sia più oneroso “lasciare le cose come stanno”.

Sostituendo il mutuo lei potrebbe farne uno nuovo senza considerare in alcun modo le caratteristiche del precedente, perché verrebbe estinto all'accensione di quello nuovo.

Di fronte a questa prospettiva, magari la sua banca sarà più disponibile a concederle almeno la liberazione dei titoli posti a suo tempo a garanzia.

Commento di PromotoreMutui | Venerdì, 3 Ottobre 2008

8 ottobre 2008 · Piero Ciottoli

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su nel 1999 ho stipulato un mutuo ipotecario con banca san paolo con scadenza nel 2015 con tasso fisso e variabile al 50%.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • stefano 1 febbraio 2011 at 21:34

    ho un mutuo a tasso variabile con rata costante, con scadenza ( se tutto va bene ) a novembre del 2018.
    Vorrei sapere se mi conviene secondo l'andamento del mercato dei tassi, se mi conviene passare ad un mutuo con tasso fisso.

    • cocco bill 1 febbraio 2011 at 22:32

      Ciao Stefano. Il suo quesito andrebbe riproposto nella sezione "mutui" del nostro forum.

      La registrazione al forum è da noi gradita, ma non è ovviamente necessaria per poter ottenere risposta.

      Potrà inserire il suo quesito e leggere la risposta dei consulenti anche come semplice ospite visitatore, non registrato.

    1 2