Comunicazione di decadenza del beneficio del termine

Ho mutuo che non riesco pagare perché mio marito ha dato le dimissioni: ho provato a chiedere la sospensione del mutuo (piano famiglia, fondo soliderietà) e ho ricevuto sempre risposte negative.Ho ricevuto dalla banca lettera di risoluzione di contratto,adesso cosa succede ,ho quaqe possibilita di risolvere problema,dopo di risoluzione di contratto cosa succede con osigurazine della casa che ho pagato anticipamente.Se qualquno mi puo dare risposta grazie in anticipo.

Quella che avete ricevuto è la DBT (decadenza del beneficio del termine). In poche parole, significa che il mutuo non esiste più, non potete più rimborsarlo ratealmente, ma dovreste rientrare immediatamente del debito, altrimenti la banca potrebbe procedere per le vie legali escutendo l'ipoteca, cioè chiedendo la vendita giudiziale dell'immobile.

Per il debitore la vendita all'asta dell'immobile è il danno peggiore che possa sostenere, in quanto non c'è mai convenienza economica ed oltretutto, specie per i mutui "giovani", c'è il concreto pericolo che al debitore rimanga addosso - dopo l'asta - un residuo di debiti da dover comunque saldare dopo aver perso la casa.

La cosa migliore e che Vi consiglio, stante la situazione, è di vendere per conto Vostro l'immobile sul mercato, previa trattativa con la banca di modo che il ricavato della vendita sia sufficiente a chiudere il debito residuo.

4 marzo 2011 · Simone di Saintjust

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su comunicazione di decadenza del beneficio del termine.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.