Il contratto di mutuo – Scrittura privata ed atto pubblico

Contratto di mutuo - Scrittura privata

L’atto di concessione del mutuo può assumere la forma di scrittura privata quando viene sottoscritto contemporaneamente dalle parti; quando, invece, la firma del contratto avviene in presenza di un notaio si parla di atto pubblico. In questo secondo caso le spese notarili, calcolate in base al valore della pratica, [ ... leggi tutto » ]

Contratto di mutuo - Atto pubblico

La forma pubblica è obbligatoria per tutti quegli atti che prevedono l’acquisizione, come garanzia, dell'ipoteca volontaria e, pertanto, in questa pubblicazione si farà riferimento alla forma pubblica (Questa formalità è richiesta dalla legge, sia per poter iscrivere l’ipoteca sull’immobile, sia per attribuire all'atto pubblico il requisito di “titolo esecutivo”. [ ... leggi tutto » ]

Tipologie di mutuo in base al tasso di interesse applicato

Ogni contratto di mutuo viene caratterizzato da alcuni elementi essenziali: tasso di interesse; durata; tipo di eventuale garanzia aggiuntiva oltre a quell’ipotecaria (ad esempio, può essere richiesto che un altro soggetto garantisca il pagamento delle rate: se il debitore non paga, a banca chiederà i soldi a quest’altro soggetto). [ ... leggi tutto » ]

Mutuo - L'indicatore Sintetico di Costo ISC

Per i mutui, il valore che esprime il costo totale dell'operazione, non è il TAEG bensì l’ISC: Indicatore Sintetico di Costo, espresso in percentuale sull’ammontare del mutuo concesso. L’ISC comprende: il rimborso del capitale il pagamento degli interessi le spese di istruttoria le spese di assicurazione o garanzia ogni [ ... leggi tutto » ]