Contratto di mutuo - atto pubblico

La forma pubblica è obbligatoria per tutti quegli atti che prevedono l'acquisizione, come garanzia, dell'ipoteca volontaria e, pertanto, in questa pubblicazione si farà riferimento alla forma pubblica (Questa formalità è richiesta dalla legge, sia per poter iscrivere l'ipoteca sull'immobile, sia per attribuire all'atto pubblico il requisito di “titolo esecutivo”.

L'atto di mutuo è un “titolo esecutivo” nel senso che se il debitore non adempie ai suoi obblighi non è necessaria una sentenza di condanna: per l'esecuzione del contratto basta semplicemente l'atto, e ciò assicura una certa tranquillità alla banca creditrice.

Dopo la lettura e la firma dei documenti necessari verrà consegnato l'assegno pari all'importo del mutuo concesso).

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su contratto di mutuo - atto pubblico. Clicca qui.

Stai leggendo Contratto di mutuo - atto pubblico Autore Piero Ciottoli Articolo pubblicato il giorno 23 giugno 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria nozioni di base su mutui affitti e leasing . Inserito nella sezione mutui per acquisto casa e affitti Numero di commenti e domande: 0

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Contenuti suggeriti da Google

Altre info