La guida al mutuo ipotecario » Le insidie nascoste nella sottoscrizione

E' bene imparare a leggere tra le clausole dei contratti che variano da una banca all'altra. L'acquisto di una casa con un mutuo, non può prescindere da una regola generale. Comunque, bisogna essere consapevoli di restituire il finanziamento senza difficoltà.

Per non correre rischi servono informazioni chiare su numerosi elementi del contratto.

Prima cosa: scelta del tasso.

TASSO FISSO-VARIABILE

Probabilmente un mutuo a tasso fisso costa complessivamente di più rispetto a uno a tasso variabile, ma permette di calcolare con certezza il rapporto tra la rata mensile e il reddito familiare.

Il tasso variabile può comportare un costo complessivo inferiore, ma espone, soprattutto nei primi anni del rimborso, al rischio di un incremento, anche consistente, della rata mensile.

Rivolgendosi alla banca, bisogna chiedere se i suoi mutui consentano di passare periodicamente dal tasso fisso al tasso variabile e viceversa.

Ci sono anche contratti a tasso variabile ma a rata fissa, nei quali, la variazione del tasso, non incide sull'esborso mensile ma sulla data del rimborso.

Gamma costi accessori

La gamma dei costi accessori, varia da una banca all'altra, eD informarsi su questi è un'altra regola da seguire con rigore.

Alcune banche, ad esempio, addebbitano al cliente spese per l'istruttoria della pratica.

Ci sono poi istituti che affidano la valutazione della casa ad un perito nominato da loro, con costi a carico del cliente che variano da banca a banca. Altre invece, accettano la stima del perito dell'acquirente.

Preammortamento

In alcuni casi ci sono banche che prevedono un periodo di pre-ammortamento, durante il quale si pagano
solo interessi, prima della restituzione del capitale. Gli interessi si pagano sull'intera somma data a prestito e possono avere un ammontare anche molto elevato.

Assicurazione

Tutti i mutui prevedono che la casa ipotecata venga assicurata per tutta la durata del contratto.

Alcune banche richiedono che al mutuo siano collegate coperture assicurative ulteriori, relative alla tua persona, il cui costo in certi casi viene pagato per intero al momento in cui il mutuo viene erogato, in altri casi viene spalmato sulle singole rate di rimborso.

Importo per l'iscrizione dell'ipoteca

L'importo per il quale viene iscritta l'ipoteca incide sul compenso del notaio. Di norma, le banche richiedono un'ipoteca che le garantisca fino al doppio della somma prestata, ma ci sono banche che si accontentano di un'iscrizione per un importo più basso.

Costi vivi

Ogni banca può poi porre una serie di costi vivi a tuo carico. Ad esempio spese di incasso della rata, spese di comunicazione postale, che possono determinare differenze di costo anche consistenti, dal momento che sono solitamente pagate in relazione a ciascuna rata di rimborso.

Imposte

Tutti i mutui fondiari sono soggetti ad un'imposta che la banca versa al fisco per conto del cliente, in sostituzione di alcuni tributi.
L'importo di questa imposta viene trattenuto al cliente al momento in cui il mutuo viene erogato, ed è bene tenerlo in considerazione, perchè ammonta allo 0,25% del mutuo, nei casi di acquisto della prima casa, mentre sale al 2% nei casi di acquisto di una seconda casa.

I dati su cui basare la scelta del mutuo sono numerosi e spesso difficili da interpretare

I dati da considerare nella scelta di un mutuo sono quindi numerosi ed in certi casi, difficili da interpretare.

Alcuni di essi, in base alla norma sulla trasparenza, sono considerati nella determinazione del TAEG, il tasso che corrisponde al costo effettivo annuo della pratica di finanziamento.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su la guida al mutuo ipotecario » le insidie nascoste nella sottoscrizione.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.