Mutuo ed ipoteca ereditati dopo morte fratello » Suggerimenti

Come eredi, purtroppo, siete tenuti a rispondere dei debiti del de cuius, cioè di suo fratello, salvo che non rinunciate all'eredità.

Sareste tenuti anche in caso di accettazione con beneficio di inventario, solamente, in questo caso, nei limiti delle risorse attive disponibili.

In ogni caso, se la casa era stata data in garanzia, e quindi sulla stessa era stata iscritta un'ipoteca, anche in caso di rinuncia all'eredità non farete venir meno il vincolo, che rimarrebbe sull'immobile a vantaggio del creditore.

Sua madre, purtroppo, si è compromessa nel momento in cui ha acconsentito o non ha potuto impedire che la casa venisse data in garanzia.

Allo stato, l'unico approccio possibile alla trattazione del problema è quello negoziale: ovvero trattare con Equitalia per vedere di definire un piano di risoluzione della situazione.

4 novembre 2013 · Andrea Ricciardi

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su mutuo ed ipoteca ereditati dopo morte fratello » suggerimenti.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.