Mutuo non pagato - quando la banca può avviare l'espropriazione?

La banca può risolvere il contratto di mutuo se c'è ritardato pagamento delle rate per almeno sette volte

La banca può invocare come causa di risoluzione del contratto di mutuo il ritardato pagamento delle rate quando lo stesso si sia verificato almeno sette volte, anche non consecutive. A tal fine costituisce ritardato pagamento quello effettuato tra il trentesimo e il centottantesimo giorno dalla scadenza della rata. La [ ... leggi tutto » ]