Il mutuo ipotecario dalla A alla Z

Il mutuo ipotecario per tutti » Ecco cosa deve sapere il debitore prima di stipulare il contratto

Il mutuo ipotecario per tutti: ecco cosa deve sapere il debitore prima di stipulare il contratto con l'istituto di credito. Il mutuo ipotecario è un finanziamento a medio-lungo termine, che in genere dura da 5 a 30 anni. Di solito il cliente riceve l'intera somma in un'unica soluzione e [ ... leggi tutto » ]

Le domande che il debitore deve porsi prima di scegliere un mutuo ipotecario

Come si sceglie il contratto di mutuo? Prima di scegliere il debitore si deve fare queste domande. Posso ottenere un mutuo? Chiunque può richiedere un mutuo, purché possa dimostrare di essere in grado di restituire nel tempo la somma avuta in prestito. Quanto posso chiedere? In generale, l'intermediario concede [ ... leggi tutto » ]

I tipi di mutuo che il debitore può scegliere

Ecco quali sono i tipi di mutuo che il debitore può scegliere. Mutuo a tasso fisso Il tasso di interesse resta quello fissato dal contratto per tutta la durata del mutuo. Lo svantaggio è non poter sfruttare eventuali riduzioni dei tassi di mercato che dovessero verificarsi nel tempo. Il [ ... leggi tutto » ]

Quanto costa il mutuo ipotecario

Per capire quanto costa il mutuo in totale, oltre al tasso di interesse vanno considerati anche altri elementi. Imposte e agevolazioni fiscali Se il mutuo è concesso da una banca, il cliente paga un'imposta pari al 2% dell'ammontare complessivo, o allo 0,25% nel caso di acquisto della "prima casa". [ ... leggi tutto » ]

Come scegliere il tipo di tasso del: fisso, variabile, misto, doppio

È importante valutare vantaggi e svantaggi del tipo di tasso alla luce della propria situazione economica e delle condizioni del mercato, considerando i loro possibili sviluppi nel tempo. È utile per questo richiedere il Foglio Comparativo in cui ogni intermediario deve illustrare tutte le caratteristiche dei mutui che offre. [ ... leggi tutto » ]

Prima di firmare il contratto di mutuo

Prima di firmare il contratto di mutuo è importante fornire le informazioni e i documenti per l'istruttoria Con l'istruttoria l'intermediario verifica il reddito, il patrimonio e le garanzie offerte dal cliente per valutare la sua capacità di rimborso nel tempo. Ogni intermediario ha le sue procedure, ma in genere [ ... leggi tutto » ]

Le principali attenzioni che il cliente deve adottare prima di stipulare un mutuo ipotecario

Ecco quali sono le principali attenzioni che il cliente deve adottare prima di stipulare un mutuo ipotecario. Non indebitarsi oltre le proprie possibilità Il mutuo è un impegno economico importante da sostenere nel tempo, sia per una persona sia per una famiglia. Già al momento della richiesta, è essenziale [ ... leggi tutto » ]

Reclami e chiarimenti per il mutuo ipotecario: ecco chi contattare

Per ogni informazione utile il cliente può anche rivolgersi all'eventuale call center della banca. Il cliente può presentare un reclamo scritto alla banca anche per lettera raccomandata A/R o per email. I numeri telefonici e gli indirizzi sono indicati in fondo a questa Guida. L'Ufficio Reclami della banca deve [ ... leggi tutto » ]

Il mutuo dalla A alla Z

Il mutuo ipotecario dalla A alla Z: tutte le informazioni principali che il debitore deve conoscere prima della stipula. Abitazione principale La casa in cui il cliente o i suoi familiari "dimorano abitualmente", cioè vivono. Si tratta di una definizione ripresa dalla legislazione fiscale e utilizzata dal fisco per [ ... leggi tutto » ]

Cosa fare al momento di scegliere il mutuo

Ecco cosa fare al momento di scegliere il mutuo ipotecario. Ottenere gratuitamente e portare con sé il Foglio Informativo, che illustra caratteristiche, rischi e costi del mutuo. Ottenere gratuitamente e portare con sé il Foglio Comparativo con le informazioni generali sui tipi di mutuo garantito da ipoteca per l'acquisto [ ... leggi tutto » ]

Cosa deve fare il cliente durante il rapporto contrattuale

Ricevere comunicazioni periodiche sull'andamento del rapporto almeno una volta l'anno. Poter contestare le comunicazioni periodiche entro i termini previsti dalla legge, cioè 60 giorni dal momento in cui si riceve la comunicazione. Ricevere in anticipo dall'intermediario la proposta di qualunque modifica delle condizioni contrattuali, facoltà generalmente prevista nel contratto. [ ... leggi tutto » ]

Cosa deve fare il cliente dopo la chiusura del mutuo

Ricevere il rendiconto, con il riepilogo di tutte le operazioni effettuate, e il Documento di Sintesi. Stimo il mio reddito disponibile, al netto delle spese fisse. Calcolo la rata mensile massima che mi posso permettere di pagare, pari a circa un terzo del mio reddito disponibile. Valuto il tipo [ ... leggi tutto » ]