Mutuo cointestato » Il cointestatario non può detrarre tutti gli interessi passivi

L'operato dell'amministrazione finanziaria, nel disconoscere la quota del 50 per cento rispetto all'intero ammontare detratto a titolo di interessi passivi dal contribuente proprietario dell'unità abitativa, è da considerare coerente, in quanto il relativo mutuo ipotecario risulta cointestato con un altro soggetto (genitore).

A questo proposito si evidenzia che, per conseguire l'intera misura della detrazione, rileva non tanto la consistenza della proprietà dell'immobile, che può anche essere condivisa con altri in percentuali diversificate, quanto l'esclusiva intestazione del contratto di mutuo.

4 dicembre 2013 · Andrea Ricciardi

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su mutuo cointestato » il cointestatario non può detrarre tutti gli interessi passivi.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.