Mutuo e consolidamento debiti

Lei ha due problemi: una situazione debitoria che volgerà irrimediabilmente all'insolvenza e la proprietà della casa.

Visto il valore commerciale dell'immobile c'è capienza per l'insinuazione di altri creditori, oltre alla banca erogatrice del mutuo, per l'attivazione delle procedure di pignoramento ed esproprio.

Converrebbe vendere la casa, adesso. C’è sempre tempo per ricomprarla, magari a prezzi migliori, ovemai la sua situazione economica dovesse migliorare in futuro.

Prevenire è sempre meglio che curare. E purtroppo il consolidamento debiti è un bel parolone utilizzato da banche e finanziare solo per veicolare un messaggio di pubblicità ingannevole. Chi ne ha effettivamente bisogno quasi mai riesce ad accedere a soluzioni ragionevoli: interessi sostenibili (quindi durata del piano di ammortamento che non porti il debito in eredità a nipoti e pronipoti) e richiesta di garanzie che non presuppongano che il debitore sia un proprietario di immobili liberi da garanzie ipotecarie.

Una volta liberatosi dal fardello della casa, potrà costruirsi da solo una soluzione di ristrutturazione del debito che sia davvero conveniente.

Basterà interrompere i rimborsi di tutti i prestiti in essere ed attendere il pignoramento del quinto dello stipendio richiesto dal primo creditore procedente. Gli altri, meno fortunati, dovranno collocarsi in paziente attesa che giunga a buon fine il piano di ammortamento relativo al rimborso di chi è riuscito a vincere la gara per accaparrarsi la quota pignorabile dello stipendio del debitore.

Tanto più che il giudice, nella determinazione della quota pignorabile del suo stipendio, dovrà comunque tener conto della preesistente cessione del quinto.

26 novembre 2012 · Chiara Nicolai

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su mutuo e consolidamento debiti.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.