Le assicurazioni associate al mutuo » Incendio scoppio e molto altro [Commento 1]

  • Nancy Hlede 23 novembre 2015 at 10:06

    Nel mese di gennaio il mio compagno che era il cointestatario del mutuo che avevamo è deceduto. Avevamo una polizza vita dove il beneficiario è la banca. Ora io per 10 mesi ho continuato a pagare la rata intera con mille sacrifici. Ad oggi la banca è stata liquidata del debito residuo e ciò che aveva in più invece di restituirmelo è stato scalato dal mio capitale residuo. Mi chiedo se ero obbligata a pagare la rata intera per 10 mesi, già che i 30 euro in meno che pagherò le restanti rate non mi cambiano la vita, mentre i 3000 euro si!

    • Ludmilla Karadzic 23 novembre 2015 at 10:57

      Il suggerimento è quello di inoltrare reclamo scritto alla banca, con raccomandata AR, chiedendo il rimborso di quanto anticipato e non dovuto essendo coperto da assicurazione rischio morte del cointestatario del mutuo.

      Dovrà attendere 30 giorni dalla data in cui, prendendo visione della ricevuta di ritorno, risulterà essere stata consegnata alla banca l'istanza di reclamo. Se la risposta non perviene in questo lasso di tempo, oppure la banca le nega il rimborso, potrà rivolgersi all'Arbitro Bancario Finanziario con un ricorso.

      Si tratta di una procedura semplice da seguire: non è necessaria l'assistenza legale e il ricorso può anch'esso essere inviato con raccomandata AR. Le spese assommano a 20 euro.

      Per le info inerenti il ricorso all'ABF è possibile consultare questa sezione, ed in particolare, questo articolo.

1 2

Torna all'articolo