Pignoramento dell'immobile non azionabile se la casa è di suo marito

Lei è una privilegiata, ha la separazione dei beni e la casa familiare è di proprietà di suo marito: una condizione invidiabile per una debitrice. Tuttavia deve continuare ad essere pagato il mutuo garantito dall'ipoteca gravante sulla casa paterna.

Lasci stare le agenzie di debito, che miracoli non ne possono fare. Quando troverà un lavoro decente, potrà pagare i suoi creditori e il mutuo, magari anche grazie al pignoramento del quinto dello stipendio (così, almeno, il rateo mensile sarà sostenibile).

Per quanto riguarda il futuro di suo figlio, purtroppo, quello non dipende da lei, né dai suoi debiti. Bisogna solo sperare che la classe politica, dirigente di questo paese disgraziato, cominci a pensare un po' più al futuro dei giovani ed un po' meno al proprio presente o alla propria vecchiaia da sàtiri gaudenti.

17 ottobre 2012 · Tullio Solinas

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità o per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su pignoramento dell'immobile non azionabile se la casa è di suo marito. Clicca qui.

Stai leggendo Pignoramento dell'immobile non azionabile se la casa è di suo marito Autore Tullio Solinas Articolo pubblicato il giorno 17 ottobre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 16 novembre 2016 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - domande e risposte del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

cerca