Il prestito vitalizio ipotecario come alternativa al mutuo

Il prestito vitalizio ipotecario è un contratto tra i proprietari di una casa con più di 65 anni e una banca o una finanziaria con il quale la banca eroga un prestito garantito dall'ipoteca iscritta sulla casa a suo favore.

Il prestito è pari a una parte del valore di perizia della casa e i proprietari non devono lasciare l'abitazione.

Il Prestito vitalizio ipotecario offre al mutuatario, è un mutuo inverso, il vantaggio di non perdere la proprietà della casa e di non impedire agli eredi di recuperarla: questi potranno rimborsare il prestito (capitale più interessi) estinguendo l'ipoteca, oppure vendere la casa o farla vendere dalla banca.

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su il prestito vitalizio ipotecario come alternativa al mutuo. Clicca qui.

Stai leggendo Il prestito vitalizio ipotecario come alternativa al mutuo Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 7 agosto 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria nozioni di base su mutui affitti e leasing Inserito nella sezione mutui per acquisto casa e affitti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Contenuti suggeriti da Google

Altre info