L'accollo interno del mutuo attiene esclusivamente ai rapporti tra accollato ed accollante - Non è possibile all'accollante detrarre gli interessi passivi

L'accollo esterno, almeno non liberatorio, deve essere comunque concesso, anche se la banca non ha espresso il suo assenso a quello liberatorio.

L'accollo non liberatorio del mutuo è comunque un problema della parte venditrice, che non viene liberata dai suoi obblighi e potrebbe essere chiamata a pagare comunque le rate del mutuo nel caso di un vostro inadempimento.

Con l'accollo, l'acquirente subentra nel mutuo già in corso e si impegna a pagare le rate future fino alla scadenza del piano di rimborso.

Il fatto che voi stiate pagando al venditore la somma corrispondente al capitale ed agli interessi ancora da rimborsare fa presumibilmente parte di un accordo fra le parti, ma questo, purtroppo, esclude la possibilità di fruire della detrazione degli interessi passivi nella vostra dichiarazione dei redditi.

I termini per la definizione della pratica di accollo dipendono dall'interesse delle parti. Certo, nella situazione descritta, l'interesse del venditore non deve essere troppo elevato.

C'è però un termine a cui fare attenzione: a pena della perdita del diritto alla detrazione, il mutuo va stipulato non oltre 12 mesi precedenti o successivi all'acquisto dell'unità immobiliare. Mi sembra che vi resti poco tempo, fino a giugno.

11 ottobre 2012 · Genny Manfredi

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su l'accollo interno del mutuo attiene esclusivamente ai rapporti tra accollato ed accollante - non è possibile all'accollante detrarre gli interessi passivi.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.