Mutuo e accollo - Guida pratica

Guida all'accollo del mutuo

Sto per acquistare una casa gravata da mutuo residuo e un mio amico, che lavora in banca, mi ha consigliato di effettuare un accollo del mutuo esistente. Non essendo una cima in materia, vi scrivo per saperne di più. Innanzitutto, l'accollo del mutuo è una pratica conveniente? Come funziona? [ ... leggi tutto » ]

Accollo del mutuo - Per saperne di più

Quando viene venduta una casa su cui grava un mutuo ipotecario, questo deve essere estinto anticipatamente, per consentire la cancellazione dell'ipoteca prima dell'atto di vendita della casa, o almeno contestualmente allo stesso. Spesso, però, come nel suo caso, l'acquirente ha intenzione di stipulare a sua volta un mutuo per [ ... leggi tutto » ]

Accollo del mutuo non liberatorio - Sentenza tribunale di Monza

L’acquisto con accollo del mutuo non è sufficiente a liberare il debitore originario dalle obbligazioni assunte se tale condizione non è stata espressamente prevista nel contratto. La notifica al creditore dell'avvenuto acquisto con accollo, non è sufficiente a liberare il mutuatario originario dalle obbligazioni assunte. Questo, secondo il Tribunale [ ... leggi tutto » ]

Accollo del mutuo - Il fatto

Nel caso in oggetto, una Srl aveva concluso un contratto di mutuo fondiario con un istituto di credito. Successivamente, un privato, aveva acquistato dalla ditta un immobile gravato da ipoteca a garanzia del mutuo, con accollo di una quota capitale di mutuo. La Banca aveva aderito all'accollo, ma senza [ ... leggi tutto » ]

Accollo del mutuo non liberatorio - La carenza di legittimazione passiva

Il Tribunale di Monza, ha ritenuto non fondata l’eccezione di carenza di legittimazione passiva della società, in quanto, dalla documentazione depositata in giudizio, non emerge che l’accollo del mutuo da parte dell'acquirente fosse liberatorio. In effetti, ai sensi dell'articolo 1273 del codice civile, l’adesione del creditore importa la liberazione [ ... leggi tutto » ]

Accollo del mutuo non liberatorio - Prescrizione del diritto agli interessi

Nel caso della prescrizione del diritto agli interessi, l'articolo 2948, comma 4 del Codice Civile, stabilisce che: gli interessi e, in generale, tutto ciò che deve pagarsi periodicamente ad anno o in termini più brevi Ma su questo tema, consolidata giurisprudenza è ormai costante nell’escludere l’applicabilità del termine quinquennale [ ... leggi tutto » ]

Accollo del mutuo non liberatorio - l’eccessivo ammontare dell'importo precettato

Ultimo aspetto contestato dall'opponente, riguardava l’ammontare della somma precettata poiché, dopo la risoluzione del contratto di mutuo, sono stati richiesti interessi asseritamente non dovuti. Questa è l'argomentazione che merita la migliore attenzione. La Banca aveva calcolato il debito residuo non soddisfatto in questo modo: fatto cento il debito complessivo, [ ... leggi tutto » ]