La banca è libera di accettare o rifiutare l'accollo al compratore dell'immobile gravato da mutuo

La banca ai sensi dell'articolo 1273 del codice civile è libera di aderire o meno all'accollo comunicato dalle parti contraenti. Inoltre, nel contratto di mutuo originariamente sottoscritto è riportato uno specifico articolo in cui si afferma la facoltà della banca di aderire o meno alla decisione.

La banca in base all'istruttoria che dovrà fare sul nuovo mutuatario, potrà liberamente decidere se ques'ultimo ha la capacità reddituale per rimborsare il finanziamento, ovver se è in grado di rimborsare regolarmente le rate de mutuo; in caso di esito positivo la banca potrà aderire alla richiesta; in caso di esito negativo prima di rifiutare potrà richiedere delle ulteriori garanzie.

Peraltro, la banca di norma si cautela in quanto sempre ai sensi del citato articolo, senza una sua specifica accettazione, la parte venditrice non sarà liberata degli impegni originariamente assunti e quindi la banca avrà la possibilità eventualmente di agire su entrambe i contraenti e non solo sul nuovo proprietario.

15 maggio 2013 · Tullio Solinas

Briciole di pane - navigare a ritroso nelle sezioni

domande e risposte
mutui casa - domande e risposte
mutuo e accollo » rifiuto al compratore

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su la banca è libera di accettare o rifiutare l'accollo al compratore dell'immobile gravato da mutuo. Clicca qui.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

1 3 4 5

Altri contenuti suggeriti da Google

Struttura del sito ed altre info