Il tasso variabile nei contratti di mutuo

Caratteristiche del mutuo a tasso variabile

Il mutuo a tasso variabile è un contratto di prestito. Il mutuo a tasso variabile consiste nel trasferimento di una somma di denaro da un soggetto “mutuante” ad un soggetto “mutuatario” che si impegna a restituirlo secondo modalità concordate, dettagliatamente e definite nel contratto sottoscritto tra le parti. Il [ ... leggi tutto » ]

VANTAGGI E SVANTAGGI DEL MUTUO A TASSO VARIABILE

Vantaggi del mutuo a tasso variabile: normalmente il tasso di interesse variabile è più basso del tasso di interesse fisso; in caso di diminuzione dei tassi la rata diminuisce in funzione del nuovo tasso applicato. Svantaggi del mutuo a tasso variabile: il mutuatario conosce l’importo della rata solo sino [ ... leggi tutto » ]

MUTUO A TASSO VARIABILE - IL TASSO DI ACCESSO

Nella pratica, analizzando le offerte del mercato, si possono riscontrare diverse situazioni che non rispecchiano la logica espressa in precedenza. Può succedere che la Banca X, che applica uno spread dell'1,70%, offre mutui al 4,9%, mentre la Banca Y, che ha uno spread dell'1,20%, offre mutui al 5,20%. La [ ... leggi tutto » ]