Mutui, tassi record a giugno: salgono al 5,85%

Attenzione » il contenuto dell'articolo è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento in fondo alla pagina, oppure qui.

I tassi dei mutui continuano a crescere: un nuovo record è stato raggiunto a giugno: 5,85%, il livello massimo dal 2002. Gli italiani hanno dunque invertito la tendenza e stipulano sempre più mutui a tasso fisso: nei primi cinque mesi del 2008 sui nuovi mutui erogati oltre il 70% è a tasso fisso, un aumento netto rispetto al 22,1% del 2003. Questa situazione rende ancora più importante l'adeguamento dell'offerta delle banche in tema di rinegoziazione, surroga o estinzione anticipata del credito, in attesa che sia pienamente operativa la convenzione Abi - Ministero ell'Economia.

Per fare una domanda sui mutui, portabilità e rinegoziazione del mutuo, tassi fissi e variabili e in generale e su tutti gli argomenti correlati clicca qui.

18 luglio 2008 · Patrizio Oliva

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo la cortesia di voler contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

cerca