Mutui e vendita polizze - pratiche commerciali scorrette per decreto "salva italia"

Il decreto legge 6 dicembre 2011 n° 201 - cosiddetto “Salva Italia” - ha introdotto il nuovo articolo 36-bis, "Ulteriori disposizioni in materia di tutela della concorrenza nel settore del credito".

L'articolo è volto a qualificare come pratica commerciale scorretta il comportamento di banche, istituti di credito e di intermediari finanziari i quali, ai fini di stipula di un contratto di mutuo, obblighino i clienti a sottoscrivere una polizza assicurativa erogato dal medesimo soggetto col quale il mutuo è stipulato.

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su mutui e vendita polizze - pratiche commerciali scorrette per decreto "salva italia". Clicca qui.

Stai leggendo Mutui e vendita polizze - pratiche commerciali scorrette per decreto "salva italia" Autore Giovanni Napoletano Articolo pubblicato il giorno 17 dicembre 2011 Ultima modifica effettuata il giorno 14 gennaio 2017 Classificato nella categoria decisioni Arbitro Bancario Finanziario in tema di clausole vessatorie portabilità violazione dovere buona fede contrattuale risarcimento . Inserito nella sezione mutui per acquisto casa e affitti Numero di commenti e domande: 2

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

1 2

Contenuti suggeriti da Google

Altre info