Mutui agevolati INPS per dipendenti pubblici

Tipologie abitative per le quali può essere erogato il mutuo agevolato INPS

Le abitazioni per le quali può essere erogato il mutuo devono essere ubicate sul territorio italiano e non devono avere le caratteristiche di abitazione di lusso, così come definite dal Decreto del Ministro [ ... leggi tutto » ]

Chi può fruire del mutuo agevolato INPS - Requisiti soggettivi

Possono accedere alla prestazione gli iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, in attività di servizio o pensionati, che vantino un'anzianità di iscrizione e contribuzione alla predetta Gestione non inferiore a tre anni, eventualmente comprensiva di periodi di servizio a tempo determinato. Gli iscritti in attività di [ ... leggi tutto » ]

Definizione di nucleo familiare per la valutazione dei requisiti di accesso al mutuo agevolato INPS

Si considerano componenti del nucleo familiare: il coniuge non separato legalmente, i figli legittimi, legittimati, adottivi, naturali ed in affidamento, nonché i genitori conviventi di entrambi i coniugi. Lo stato [ ... leggi tutto » ]

Cointestazione del mutuo agevolato INPS

È possibile cointestare l'atto di mutuo soltanto in presenza di coniugi entrambi in possesso dei requisiti soggettivi. Nei casi in cui uno solo dei coniugi è in possesso dei requisiti richiesti, l'atto di compravendita dell'abitazione potrà essere intestato ad entrambi i coniugi solo se in regime di comunione dei [ ... leggi tutto » ]

Importo erogabile per il mutuo agevolato INPS

L'importo massimo erogabile non può superare in nessun caso, tenuto conto anche delle eventuali pertinenze dell'abitazione, il limite di euro 300 mila con riferimento al nucleo familiare. Questo limite massimo si applica anche se nel nucleo familiare la domanda è presentata dai coniugi entrambi iscritti alla Gestione Unitaria per [ ... leggi tutto » ]

Durata del mutuo agevolato INPS e tassi di interesse

La durata dei piani di ammortamento dei mutui può essere di 10, 15, 20, 25 o 30 anni. Il rimborso avviene in rate semestrali, costanti e posticipate, in funzione del tasso di interesse determinato dall'INPS. I tassi sono stabiliti con determinazione del Presidente dell'Inps Gestione ex Inpdap. Attualmente, essi [ ... leggi tutto » ]

Spese per l'erogazione del mutuo agevolato INPS

Sull'importo del mutuo erogato sono trattenute anticipatamente le spese di amministrazione. Le spese di amministrazione sono stabilite con determinazione del Presidente dell'INPS Gestione ex Inpdap. Attualmente esse sono state fissate nella misura dello 0,50% dell'importo mutuato. Sono a carico del richiedente le spese per gli onorari professionali dei tecnici [ ... leggi tutto » ]

Polizza assicurativa a garanzia del mutuo agevolato INPS

A garanzia del mutuo, l'iscritto deve stipulare una polizza assicurativa a copertura della responsabilità civile nei confronti dei terzi, per un importo minimo assicurato di €. 1.000.000. Tale polizza deve coprire altresì i rischi di incendio, fulmine e scoppi in genere, con la previsione di liquidazione del danno a [ ... leggi tutto » ]