Omologazione degli apparecchi per il rilevamento automatico del passaggio con semaforo rosso

Anche nel caso di apparecchiature per la rilevazione del passaggio col rosso, come per gli autovelox, i dispositivi eventualmente utilizzati devono essere omologati dal Ministero dei Trasporti.

A seguito della riforma del codice della strada del 2003 è stata introdotta l'omologazione degli apparecchi a rilevamento automatico, i quali attualmente sono praticamente tutti omologati per la rilevazione senza la presenza degli agenti, con specifiche regole di installazione ed uso.

In linea generale è previsto l'obbligo:

  • di installare l'apparecchio in posizione fissa e protetta,
  • di installare l'apparecchio in modo non oscurabile
  • di installare l'apparecchio in maniera non manomettibile
  • di produrre documentazione fotografica dove sia visibile il semaforo con lo scatto di due immagini, una all'atto di superamento della linea di arresto e una successiva, quando il veicolo si trova al centro dell'intersezione.
  • di inserire sula fotografia almeno la località dell'infrazione, la data e l'ora.

A differenza di quanto vale per gli autovelox, invece, non vi è obbligo di segnalazione della presenza dell'apparecchio.

Comunque forniamo un elenco di tutte le apparecchiature da cui scaturiscono le multe:

  • T RED
  • T RED Speed
  • Vista RED
  • Photored F17A
  • Photored F17D
  • Velocar Red&Speed
  • Traffistar SR 520
  • L'Autostop k20
  • il Traffiphot III G
  • L'Italian Red Speed TM

Per quanto riguarda la taratura, il Ministero dei Trasporti, precisa, come per gli autovelox, che non è necessaria alcuna taratura perché non si tratta di strumenti di misura che ricadono nella disciplina della legge istitutiva del servizio nazionale di taratura.

Dello stesso parere la Cassazione, che ha analizzato la questione nella sentenza 19775/2009.

Tuttavia, il manuale tecnico degli apparecchi può prevedere controlli periodici obbligatori sulla funzionalità, ripresi poi nel decreto di omologazione.

Non ci risulta in ogni caso alcun obbligo di riportare sul verbale della multa la periodicità e gli esiti di tali controlli.

Ma vediamo cosa dice consolidata giurisprudenza.

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo la cortesia di voler contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su omologazione degli apparecchi per il rilevamento automatico del passaggio con semaforo rosso. Clicca qui.

Stai leggendo Omologazione degli apparecchi per il rilevamento automatico del passaggio con semaforo rosso Autore Gennaro Andele Articolo pubblicato il giorno 3 aprile 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria multe da autovelox t-red tutor photored telelaser scout speed Inserito nella sezione Multe - accertamento infrazione e notifica del verbale del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

cerca