Multe » Riduzione del 30% se si pagano entro 5 giorni - Sarà approvata?

Forse sarà presto approvata la riduzione delle multe del 30% se si pagano entro cinque giorni » Per saperne di più

La proposta di legge, avanzata dal presidente della Commissione trasporti della Camera, Michele Meta, potrebbe diventare realtà entro la fine della stagione estiva. Via libera dal Ministero dei trasporti, che propone addirittura la riduzione del 30 per cento

Sembra ci siano buone nuove sul fronte delle multe.

Si sa, quandoci viene elevata una contravvenzione non è mai una bella notizia, indipendentemente dal fatto che la sanzione sia meritata oppure no.

A cercare di rendere più sopportabile la sanzione arriva la proposta di legge avanzata dal presidente della Commissione trasporti della Camera, Michele Meta, che vorrebbe rendere operativa nei mesi seguenti la mia proposta di scontare del 30% le multe che verranno pagate entro cinque giorni.

Secondo il deputato Pd, considerando il fatto che nella jungla delle multei ricorsi fioccano, per gli enti locali questa misura significherà la certezza dell'incasso e per i cittadini incorsi nelle infrazioni un sollievo ma, al tempo stesso, non un incoraggiamento a trasgredire.

Immediato il primo ok dal Governo che anzi preferirebbe una riduzione del 30%, perchè con questa ulteriore misura si avrebbero entrate ancora più immediate e certe. Questa la proposta del ministro dei trasporti, Maurizio Lupi, in un'audizione in commissione trasporti della camera dove la tesi è in discussione.

Che dire, speriamo bene, almeno stavolta.

9 luglio 2013 · Patrizio Oliva

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su multe » riduzione del 30% se si pagano entro 5 giorni - sarà approvata?.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.