Multe per grattino sosta scaduto » A Novara vanno pagate

Multe elevate per grattino della sosta scaduto: quelle sentenze dei giudici di pace, volate in fretta sul web, avevano creato più di un'illusione. Una era stata pronunciata a Reggio Emilia, altre erano state annunciate su numerosi siti Internet, i quali assicuravano l'illegittimità delle sanzioni elevate quando il parcheggio a pagamento era scaduto. Ma ciò non vale se abitate a Novara.

A Novara gli automobilisti sotto la Cupola devono rassegnarsi a pagare per intero il posteggio oppure a beccarsi una multa degli ausiliari della sosta.

Questo, perché, inondato da mille richieste di chiarimenti ha svolto una ricerca su queste sentenze il vice commissario di polizia locale, che è anche docente di diritto della circolazione stradale della Scuola della Regione.

Dalla ricerca si evince che il Codice della strada prevede una multa di 25 euro (ridotti a 17,50 se si paga entro cinque giorni) per chi lascia l'auto nelle strisce blu oltre il tempo pagato e una sanzione di 41 euro (scontati diventano 28,70) per chi non ha versato nulla.

Però, i Comuni che affidano a una società la gestione dei parcheggi (come la Sun a Novara) possono, non devono, adottare un regolamento che prevede solo il pagamento della differenza tra dovuto e pagato e non la multa.

Novara, però, non ha questo tipo di regolamento e quindi le sanzioni elevate a chi ha lasciato scadere il parcheggio sono perfettamente legittime.

Tra l'altro ricorrere al Giudice di pace costa 38 euro, che non vengono restituite nemmeno in caso di vittoria: è quindi più economico pagare la multa.

C’è però una notizia positiva. In teoria per ogni periodo minimo, cioè un'ora, non pagato, si dovrebbe emettere una sanzione, ma a Novara per prassi viene elevata una sola multa.

Che sospiro di sollievo.

3 febbraio 2014 · Patrizio Oliva

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su multe per grattino sosta scaduto » a novara vanno pagate.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.