Multe e sconti dopo il decreto del fare » cosa cambia

Queste, in breve, le novita`:

  • se si pagano le multe entro cinque giorni dalla notifica del verbale (dalla data di contestazione immediata o di notifica differita dello stesso, a seconda del caso) e` possibile usufruire di una riduzione del 30%. La riduzione e` applicata alle sanzioni per le quali e` previsto il pagamento in misura ridotta e si applica sul minimo edittale riportato sul verbale. S ono escluse le multe a cui e` associata la confisca del veicolo e/o la sospensione della patente di guida. Sul verbale devono esserci tutte le informazioni, anche relative alla riduzione.
  • si possono pagare le multe anche con strumenti di pagamento elettronico (bancomat, carte di credito, etc.). Chiariamo che questa e` una facoltà, come il pagamento tramite bonifico, mentre devono essere sempre concessi il pagamento diretto presso l`ufficio (in contanti) e quello a mezzo bollettino postale. Le modalita` di pagamento devono essere riportate sul verbale.
  • in caso di contestazione immediata e` possibile pagare le multe subito, nelle mani dell`agente accertatore che consegna il verbale, tramite mezzi elettronici ed usufruendo della riduzione del 30%. Cio`, ovviamente, se l`agente e` in possesso di idonea apparecchiatura, con rilascio di ricevuta e annotazione sul verbale consegnato al trasgressore. Ricordiamo che non e` possibile in questo caso pagare in contanti, salvo casi particolari (violazioni commesse da autotrasportatori). Rimane sempre possibile pagare in contanti presso l`ufficio dell`organo accertatore o con bollettino postale, usufruendo della riduzione del 30% se di ottempera entro cinque giorni.
  • entro quattro mesi dall'entrata in vigore della legge il Ministero dell`interno dovrebbe dettare norme tecniche per procedere alla notifica dei verbali delle multe tramite PEC (posta elettronica certificata), a coloro che ne sono dotati e che danno autorizzazione a tale utilizzo nell`ambito, riteniamo, del nuovo progetto del "domicilio digitale". In questi casi non saranno addebitate le spese di notifica del verbale.

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca