Verbale di multa - ricorso al prefetto

Il ricorso al Prefetto può essere presentato con le seguenti modalità:

  • spedito tramite raccomandata con avviso di ricevimento all'ufficio o comando a cui appartiene l'organo accertatore (ad esempio la polizia stradale, vigili urbani, etc..), ovvero direttamente al Prefetto, ma deve recare comunque l'intestazione "Ricorso al Prefetto";
  • consegnato a mano all'organo accertatore o direttamente alla Prefettura.

Il Prefetto deve decidere sul ricorso nel termine di 120 giorni + 60 giorni (se il ricorso è presentato all'Ufficio o al Comando dell'Organo che ha elevato l'infrazione) ovvero 120 giorni + 90 (se il ricorso è presentato direttamente al Prefetto) della data indicata sulla cartolina di avviso di ricevimento della raccomandata (articolo 204 del Codice della Strada).

N.B: Se il ricorso viene rigettato, il Prefetto emetterà ordinanza ingiunzione per una sanzione doppia rispetto a quella originariamente inflitta.

Contro il provvedimento del Prefetto è possibile presentare ricorso, dinanzi al Giudice di Pace, entro 30 giorni dalla notifica del provvedimento stesso.

Briciole di pane - navigare a ritroso nelle sezioni

debiti origine conseguenze tutele
origine dei debiti
multe verbale infrazione notifica
contenzioso ricorso opposizione al verbale di multa
multa stradale – elementi essenziali per il ricorso

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su verbale di multa - ricorso al prefetto. Clicca qui.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

1 9 10 11

Altri contenuti suggeriti da Google

Struttura del sito ed altre info