Il parere del ministero sulla durata del giallo

Come accennato, a parere del sottosegretario del ministero dei trasporti, il codice della strada non indica una durata minima del tempo di accensione della luce gialla veicolare ma si limita ad affermare che, durante tale periodo, i veicoli non devono oltrepassare la linea di arresto, salvo che non si trovino così vicino da non potersi arrestare con sufficiente sicurezza.

Peraltro i tempi del giallo non possono essere stabiliti arbitrariamente ma devono rispettare il codice della strada.

Il sottosegretario, poi, nel concludere la propria risposta all'interrogazione, ha precisato che, nella pratica operativa, i tempi adeguati sono 4 secondi in ambito urbano e 5 secondi fuori dai centri abitati o in presenza di particolari condizioni geometriche della strada.

Si tratta, comunque, di tempi minimi, che possono anche essere aumentati, sulla base delle indicazioni dei tecnici esperti in regolazione semaforica.

9 aprile 2014 · Tullio Solinas

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca