Conclusioni finali sulla legittimità della multa su segnalazione

La violazione del passaggio con luce rossa semaforica non comporta nessun margine di apprezzamento in sede giudiziaria.

Perché è un caso di non possibilità di contestazione immediata.

Ma occhio: per l'articolo 2700 del Codice civile, fa fede privilegiata la dichiarazione del pubblico ufficiale (può essere il vigile che ha visto passare l'auto col rosso).

In questo caso, invece, la partita si gioca privato contro privato: l'automobilista sanzionato può fare ricorso, vincerlo, e perfino denunciare per calunnia il privato che ha fatto la segnalazione al vigile.

È ovvio che questo sistema della multa con delazione, se verrà confermata e utilizzata ancora, susciterà molte polemiche.

Alla fine, in ogni caso, qualcuno può vederla come una spiata inopportuna, altri come una forma di collaborazione per migliorare la sicurezza stradale.

Intanto, vedremo che cosa ne penserà il giudice di pace (o il prefetto, a seconda del tipo di ricorso che l'avvocato imposterà).

19 febbraio 2014 · Andrea Ricciardi

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca