L'istanza di rateizzazione del verbale di multa deve essere presentata entro trenta giorni dalla data di contestazione o di notifica della violazione

La presentazione dell'istanza implica la rinuncia ad avvalersi della facoltà di ricorso al prefetto e di ricorso al giudice di pace. L'istanza è comunicata dall'autorità ricevente all'ufficio o comando da cui dipende l'organo accertatore. Entro novanta giorni dalla presentazione dell'istanza l'autorità competente adotta il provvedimento di accoglimento o di rigetto. Decorso il termine di cui al periodo precedente, l'istanza si intende respinta.

L'istanza di rateizzazione del verbale di multa deve essere presentata entro trenta giorni dalla data di contestazione o di notifica della violazione.

In caso di accoglimento dell'istanza, il comando o ufficio da cui dipende l'organo accertatore provvede alla verifica del pagamento di ciascuna rata. In caso di mancato pagamento della prima rata o, successivamente, di due rate (anche non consecutive), il debitore decade automaticamente dal beneficio della rateazione.

In caso di rigetto dell'istanza, il pagamento della sanzione amministrativa pecuniaria deve avvenire entro trenta giorni dalla notifica del relativo provvedimento.

Ora, una volta avuto chiaro il quadro normativo, cerchiamo di spiegare, il tutto, in parole più semplici.

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su l'istanza di rateizzazione del verbale di multa deve essere presentata entro trenta giorni dalla data di contestazione o di notifica della violazione. Clicca qui.

Stai leggendo L'istanza di rateizzazione del verbale di multa deve essere presentata entro trenta giorni dalla data di contestazione o di notifica della violazione Autore Giuseppe Pennuto Articolo pubblicato il giorno 11 dicembre 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria verbale di multa - modalità di pagamento rateazione ritardi obbligati e coobbligati Inserito nella sezione Multe - accertamento infrazione e notifica del verbale del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Contenuti suggeriti da Google

Altre info