Un caso particolare - Ricorso avverso il verbale di multa relativo alla mancata comunicazione di dati o alla mancata presentazione di documenti richiesti

Contro i verbali inerenti le violazioni agli articolo 126 bis comma 2 e 180 comma 8, ovvero relativi alla mancata comunicazione di dati (tipicamente del conducente, a seguito della rilevazione di un'infrazione senza fermo immediato tramite, per esempio, un autovelox) o alla mancata presentazione di documenti (patente, certificato assicurazione, etc.) quando richiesti dall'organo accertatore a seguito di un controllo, è possibile ricorrere autonomamente rispetto agli eventuali verbali precedenti.

Il ministero dell'interno aveva stabilito, con circolare numero M/2413/28 del 14/2/07, che contro questi verbali, in deroga alla regola generale, si poteva procedere presentando il ricorso presso il giudice di pace o il prefetto del luogo di residenza indipendentemente dal luogo ove è avvenuta l'infrazione originaria.

Recentemente però lo stesso Ministero ha cambiato idea, e con una successiva circolare, del 2/4/07, ha ha riattivato per questi verbali la vecchia regola "generale" secondo la quale le contestazioni vanno fatte nel luogo ove è avvenuta l'infrazione.

Da tale data, quindi, i verbali suddetti tornano ad essere contestabili presso il prefetto, od il giudice di pace, del luogo ove è avvenuta l'infrazione, come avveniva prima del 14/2/07. Probabilmente ciò porterà molta confusione nelle prefetture e nelle cancellerie dei giudici di pace. E' bene quindi che almento i ricorrenti siano informati, cosa che ci proponiamo di fare costantemente.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su un caso particolare - ricorso avverso il verbale di multa relativo alla mancata comunicazione di dati o alla mancata presentazione di documenti richiesti.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • maria elena pasini 3 novembre 2010 at 14:25

    attualmente il comune dove lavoro come ambulante itinerante continua a sanzionarmi perchè sosto in un area privata ma con accesso pubblico io non lo trovo giusto ho chiesto più volte di istituire posteggi isolati ma mi rispondono che non possono farlo per non disturbare i bar del comune come posso non pagare più questi verbali

    • cocco bill 3 novembre 2010 at 15:33

      Ciao Maria Elena. La sua domanda andrebbe riproposta nella sezione "multe" del nostro forum.

      La registrazione al forum è da noi gradita, ma non è ovviamente necessaria per poter ottenere risposta.

      Potrà inserire il suo quesito e leggere la risposta dei consulenti anche come semplice ospite visitatore, non registrato.

    1 4 5 6