Multa » Agente può elevarla dal computer senza compilare verbale

Un agente di polizia ha la possibilità di elevare la multa dal computer senza dover per forza redigere il verbale.

L'originale della multa elevata al trasgressore, può essere costituito dal file creato direttamente dal pc del comando, senza dover per forza prima passare per il documento cartaceo, a condizione che la contestazione immediata dell'addebito al trasgressore sia impossibile.

Inutile, quindi, correre dietro la macchina, quando ciò sia impossibile, e staccare il classico fogliettino con la multa.

L'agente contravventore, quindi, può, in un momento successivo e comodamente dal proprio ufficio, redigere un verbale di accertamento di infrazioni stradali già in forma digitale ed automatizzata senza quindi prima compilare l'originale cartaceo.

Questa prassi, però, è consentita solamente nei casi in cui non si possa procedere alla contestazione immediata dell'addebito al trasgressore, come, ad esempio, quando questi proceda a una velocità così elevata da rendere impossibile un inseguimento.

Ciò è quanto si evince dalla sentenza della Corte di Cassazione 20560/14.

A parere degli Ermellini, non commette, pertanto, il reato di falsità materiale, l'agente accertatore che, convalidando l'infrazione dell'automobilista, anziché redigere la multa contestualmente, ed eventualmente notificandola al conducente, si rechi in ufficio e inserisca direttamente i dati del trasgressore nel sistema informatico, emettendo, così, delle copie conformi di atti pubblici inesistenti.

Come chiarito dalla pronuncia citata, infatti, non si può, in questi casi, parlare di una totale assenza dell'originale dell'atto di accertamento.

Anche se redatto in forma digitale ed automatizzata, come consentito dal codice della strada, l'originale del verbale di multa esiste ed è proprio rappresentato dal documento digitale, ovvero dai file immodificabili inseriti nel sistema operativo del Comune.

Nella fattispecie, si tratta di un sistema di redazione del verbale di multa consentito dalla legge, nei casi in cui il pubblico ufficiale non possa procedere alla contestazione immediata dell'addebito al trasgressore.

7 giugno 2014 · Gennaro Andele

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Raccolte di altri articoli simili - clicca sul link dell'argomento di interesse

multe e sinistri - giurisprudenza di legittimità e di merito - circolari del ministero dei trasporti, multe per violazioni al Codice della strada - informazione e prevenzione, sentenze e ordinanze della Corte di cassazione in tema di violazioni al Cds sanzioni amministrative e sinistri stradali

Approfondimenti e integrazioni

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su multa » agente può elevarla dal computer senza compilare verbale. Clicca qui.

Stai leggendo Multa » Agente può elevarla dal computer senza compilare verbale Autore Gennaro Andele Articolo pubblicato il giorno 7 giugno 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 18 maggio 2017 Classificato nella categoria multe e sinistri - giurisprudenza di legittimità e di merito - circolari del ministero dei trasporti Inserito nella sezione Multe - accertamento infrazione e notifica del verbale del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca