Mini guide e pillole informative su ISEE ISEEU nucleo familiare e famiglia anagrafica

Ritenuta, sequestro e pignoramento dello stipendio o della pensione del coniuge obbligato al mantenimento

13 ottobre 2016 - Marzia Ciunfrini

Il coniuge cui spetta la corresponsione periodica dell'assegno di mantenimento, dopo la costituzione in mora a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento del coniuge obbligato e inadempiente per un periodo di almeno trenta giorni, può notificare il provvedimento in cui è stabilita la misura dell'assegno ai terzi tenuti a corrispondere periodicamente somme di denaro al coniuge obbligato con [ ... leggi tutto » ]

Assegno di mantenimento figlio maggiorenne - Nessuna restituzione in caso di una eventuale riduzione retroattiva dell'importo concessa dal giudice

14 luglio 2016 - Piero Ciottoli

Il carattere sostanzialmente alimentare dell'assegno di mantenimento a favore del figlio maggiorenne, in regime di separazione, comporta che la normale retroattività della statuizione giudiziale di riduzione al momento della domanda vada contemperata con i principi d'irripetibilità, impignorabilità e non compensabilità di dette prestazioni.  Ne consegue che la parte che abbia già [ ... leggi tutto » ]

L'indennità di accompagnamento corrisposta agli invalidi non può rientrare nel calcolo del reddito ai fini ISEE

2 marzo 2016 - Tullio Solinas

Com'è noto, il DPCM 159/13 ha rivisto le modalità per la determinazione ed i campi d'applicazione dell'indicatore della situazione economica equivalente (ISEE).  In particolare, le nuove misure hanno incluso, nella definizione di reddito disponibile pure l'indennità di accompagnamento e i trattamenti risarcitori percepiti dai disabili a causa della loro accertata invalidità e volti ad [ ... leggi tutto » ]

Rilascio della casa familiare - Il terzo acquirente può proporre domanda di accertamento dell'insussistenza delle condizioni per il perdurare dell'assegnazione

24 luglio 2015 - Ludmilla Karadzic

Com'è noto, in tema di separazione personale, il provvedimento giudiziale di assegnazione della casa familiare al coniuge affidatario, avendo per definizione data certa, è opponibile, ancorché non trascritto, al terzo acquirente in data successiva per nove anni dalla data dell'assegnazione, ovvero, ma solo ove il titolo sia stato in precedenza trascritto, anche oltre i nove anni.  Tale [ ... leggi tutto » ]

La riforma dell'ISEE - istruzioni per l'uso

14 gennaio 2015 - Lilla De Angelis

Rispetto alla normativa antecedente alla riforma della materia, non vengono modificate né la definizione, né il metodo di calcolo dell'ISEE quale rapporto tra l'ISE (indicatore della situazione economica del nucleo familiare) e la scala di equivalenza (in pratica, un fattore correttivo che dipende dal [ ... leggi tutto » ]

Nucleo familiare nella dichiarazione sostitutiva ISEE - guida alla individuazione dei componenti

18 giugno 2013 - Marzia Ciunfrini

Per aver diritto all'erogazione di prestazioni sociali agevolate,  gli assegni familiari o il bonus elettrico (sconti sulla bolletta della luce) è richiesta la presentazione della dichiarazione sostitutiva ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente).  La [ ... leggi tutto » ]

Eredità riservata disponibile e legittima - eredi e legatari

10 dicembre 2011 - Rosaria Proietti

Costruito l'albero genealogico, il grado di parentela fra due individui dell'albero è dato dalla lunghezza del percorso che li unisce, essendo 1 la lunghezza fra due elementi contigui.  Abbiamo così che due fratelli sono legati da un vincolo di parentela di secondo grado; genitore e figlio sono [ ... leggi tutto » ]

schemi ISEE

22 settembre 2011 - Simone di Saintjust

Per beneficiare delle agevolazioni concesse per gli studi universitari (riduzione tasse di iscrizione, concessione di borse di studio, eccetera) si applica un particolare indicatore Isee modificato, denominato Iseeu, che introduce specifici e più stringenti  criteri  per l'università - così come previsto dall'articolo 5 del decreto della presidenza del Consiglio dei ministri del 9 Aprile 2001 (Uniformità di trattamento sul diritto agli studi universitari, ai sensi dell'articolo 4 della legge 390 del 2 dicembre 1991) - al fine di tenere adeguatamente conto dei soggetti che sostengono effettivamente l'onere di mantenimento dello studente e contrastare l'elusione.  [ ... leggi tutto » ]