Mini guide e pillole informative

assegno bancario e postale

Affinchè, in caso di mancato pagamento, il titolare dell'assegno (beneficiario o portatore) possa esperire nei confronti dei giranti qualsiasi azione esecutiva prevista dalla legge che sia finalizzata a rivendicare direttamente l'importo dell'assegno, questo deve essere stato presentato nei termini.  ...

cartelle esattoriali

L'articolo 7 del DL 150/2011, articolo 7, (intitolato dell'opposizione al verbale di accertamento di violazione del codice della strada, prevede, al comma 3, che il ricorso è proposto, a pena di inammissibilità, entro trenta giorni dalla data di contestazione della violazione o di notifica del verbale di accertamento (sessanta se il ricorrente risiede all'estero).  Ai sensi ...

cattivi pagatori

L'assegno, se portato all'incasso nei termini di presentazione previsti dalla legge e decorrenti dalla data indicata nel modulo, deve essere sempre pagato dalla banca o dall'ufficio postale.  Il termine di presentazione è: 8 giorni, se l'assegno è pagabile nello ...

consigli al debitore - garanzie e fideiussioni – eredità e successione

In cosa si distingue un contratto autonomo di garanzia dalla fideiussione? Il carattere distintivo del contratto autonomo di garanzia è costituito dall'assenza dell'elemento dell'accessorietà; nel contratto autonomo di garanzia il garante non ha facoltà di opporre al creditore le eccezioni spettanti al debitore principale, in deroga alla regola essenziale posta per la fideiussione; inoltre, ...

contratti di prestito - debiti e sovraindebitamento

Prima della conclusione del contratto di credito, la banca (o la finanziaria o Poste Italiane) ha l'obbligo di valutare il merito creditizio di chi richiede il prestito sulla base di informazioni adeguate, fornite dal consumatore stesso e, ove necessario, ottenute consultando una banca dati pertinente.  La valutazione del merito creditizio del richiedente non va riportata esclusivamente ...

fisco tasse tributi e contributi

La notifica degli atti con il servizio postale è regolato dalle norme di cui alla legge 20 novembre 1982, numero 890.  L'articolo 10 della legge 3. 8. 1999, numero 265 ha apportato modifiche al primo comma dell'articolo 12 della legge 20 novembre 1982, stabilendo che: "Le norme sulla notifica degli atti ...

ISEE famiglia separazione e divorzio - lavoro

Il carattere sostanzialmente alimentare dell'assegno di mantenimento a favore del figlio maggiorenne, in regime di separazione, comporta che la normale retroattività della statuizione giudiziale di riduzione al momento della domanda vada contemperata con i principi d'irripetibilità, impignorabilità e non compensabilità di dette prestazioni.  Ne consegue che la parte che abbia già ...

mutui casa e locazioni

Per i mutui ipotecari stipulati a partire dal 1° luglio 2016, in caso di inadempimento al pagamento delle rate da parte del debitore e alla conseguente richiesta di restituzione del capitale residuo in un'unica soluzione (decadenza dal beneficio del termine), la banca potrà trasferire la proprietà dell'immobile sottoposto a vincolo ipotecario senza dover sottostare alle procedure giudiziali ...

multe e ricorsi

La notifica di un atto non effettuata nel luogo di abitazione del destinatario nel suo Comune di residenza (come risultante dal certificato anagrafico), ma nel diverso luogo di abitazione di un parente stretto, che lo ha ricevuto in tale qualità, è viziata da nullità.  Anche se il luogo di notifica corrisponde al vecchio indirizzo di residenza del destinatario.  Infatti, non basta che la ...

pignoramento e azioni esecutive

In passato molto si è dibattuto circa la procedura di pignoramento del conto corrente messa in atto dai creditori (banche, finanziarie, privati, Equitalia ed altre concessionarie locali della riscossione) finalizzata ad eludere i limiti imposti dalle ...

prescrizione debiti

L'articolo 1, comma 161, della legge 296/2006 (legge finanziaria 2007) dispone che gli enti locali, relativamente ai tributi di propria competenza, procedono alla rettifica delle dichiarazioni incomplete o infedeli o dei parziali o ritardati versamenti, nonchè all'accertamento d'ufficio delle omesse dichiarazioni o degli omessi versamenti, notificando al contribuente, anche a mezzo posta con ...

protesti e protestati

Check truncation è la procedura telematica con cui le banche compensano assegni fino a 5 mila euro ed assegni circolari di importo qualsiasi.  Si ricorre invece alla stanza compensazione per assegni (non circolari) di importo superiore a 5000 euro.  Per quanto riguarda l'assegno bancario, il legittimo ...

recupero crediti

Quali sono i beni personali che non rientrano nella comuni­one? a.  I beni di proprietà del coniuge prima del matrimonio.  b.  I beni ricevuti dopo il matrimonio per donazione o eredità.  c.  I beni di uso strettamente personale di ciascun coniuge.  d.  I beni che servono all'esercizio della professione di ciascun coniuge.  e.  I beni ottenuti in risarcimento di un danno e la pensione di ...

tutela del consumatore

Per credito al consumo si intende la concessione, nell'esercizio di un'attività commerciale o professionale, di credito sotto forma di dilazione di pagamento, di finanziamento o di altra analoga facilitazione finanziaria a favore di una persona fisica che agisce per scopi estranei all'attività imprenditoriale o professionale eventualmente svolta (consumatore).  Il quadro normativo vigente ...