Pignoramento stipendi e pensioni – limiti alla pignorabilità e minimo vitale [Commento 2]

  • giovanni 16 gennaio 2011 at 10:13

    Salve.. l'anno 2003 ho chiesto alla mia banca, un prestito di 12000eur. la banca per favorirmi a chiesto una firma di garanzia.. sulla pensione di mio padre. . dopo la firma e prestito ottenuto.. ho avuto grossi problemi con il mio lavoro..non pontendo rientrare alla banca il debito. passati alcunianni .. ho ripreso bene il mio lavoro e ho deciso di contattare la banca per il rientro del debito..ma la banca non mi hà ma dato un ragione per pagare. a questo punto ho fatto untervenire il mio avvocato..che per tante richieste per raccomandata ..la banca non à mai dato una risposta. dopo 8 anni i miei genitori anno deciso di donare la lora casa ai loro figli.. davanti al notaio si e presentato un blocco della casa dovuto dalla firma che mio padre aveva firmato per la pensione. come dobbiamo comportarci con la banca in questa situazione?? spero che mi date un aiuto ..io con la banca sono sempre stato disponibile per pagare il mio debito..ma la banca adesso mi chiede la cifra di 60000eur. per glinteressi accumulati. attendo un vostro consiglio ..grazie giovanni.

    • cocco bill 16 gennaio 2011 at 11:56

      Ciao Giovanni. Il suo quesito andrebbe riproposto nella sezione "debiti e sovraindebitamento" del nostro forum.

      La registrazione al forum è da noi gradita, ma non è ovviamente necessaria per poter ottenere risposta.

      Potrà inserire il suo quesito e leggere la risposta dei consulenti anche come semplice ospite visitatore, non registrato.

1 2 3 4 8

Torna all'articolo