Legittima la notifica degli atti a familiari non conviventi

Il caso affrontato di un soggetto cui erano stati notificati una serie di avvisi di accertamento con consegna degli atti ad una parente, non legata al destinatario da un vincolo di convivenza

Con la recente ordinanza numero 5729/2012 la Suprema Corte di Cassazione torna sull’annosa questione dei soggetti legittimati a ricevere gli atti tributari in luogo del legittimo destinatario, confermando una linea invero già consolidata. Il caso affrontato era quello di una persona cui erano stati notificati una serie di avvisi [ ... leggi tutto » ]

Legittimità della notifica della cartella esattoriale a parente o affine non convivente con il destinatario - ulteriore conferma della Suprema Corte

Con la sentenza 1063/2013 la Corte di Cassazione torna ancora ad esaminare la legittimità della notifica di una cartella esattoriale consegnata a mani a soggetto non convivente con il destinatario, anche se ad esso legato da rapporto di parentela o affinità. Le eccezioni avanzate erano state accolte dal giudice [ ... leggi tutto » ]

Legittima la notifica dell'atto impositivo alla matrigna del contribuente

La relata di notifica degli avvisi di accertamento - prodromici alle cartelle esattoriali  impugnate dal contribuente - indicava chiaramente che gli atti impositivi erano stati notificati presso il domicilio del destinatario a mani della matrigna (la seconda moglie del padre). Il Collegio di legittimità ha chiarito che l'espressione "persona [ ... leggi tutto » ]