Il leasing immobilare spiegato in 3 punti: ecco quando conviene e quando no

Le tre motivazioni principali per cui un acquirente dovrebbe essere invogliato, o no, a puntare sul leasing immobiliare anziché sul mutuo.

Di seguito:

  1. chi sottoscrive il mutuo bancario subisce di norma l'iscrizione dell'ipoteca, che comporta in caso di inadempimento di diverse rate la restituzione alla banca dell'immobile a mezzo di esecuzione forzata. Non tutti sanno che anche nelle forme di rent to buy e di vendita a rate con patto di riservato domino (come nelle altre forme locatizie), se al termine stabilito il conduttore non versa la rata finale (spesso una maxi-rata) dovrà restituire l'immobile perdendone il possesso (e sopratutto non acquistandone la proprietà);
  2. non trattandosi di locazione pura, ma di locazione finalizzata alla vendita, le rate formulate dal locatore (di solito un costruttore) sono più alte della media calcolata per un normale affitto (ex. 600 Euro contro 1200 Euro). Bisogna tener conto inoltre che il leasing immobiliare ha durata inferiore rispetto al mutuo. Ciò si traduce nel fatto che l'aspirante acquirente dovrà coprire rate molto alte, ogni mese, per circa 5 anni (il tutto proporzionato al prezzo finale dell'immobile);
  3. tra i vantaggi delle forme locatizie vi è la possibilità di sospendere il pagamento della rata, ma per una sola volta, possibilità concessa anche dai più vantaggiosi mutui bancari ma in diversi momenti. I mutui bancari attuali, applicano interessi bassi e spread ai minimi, e vengono incontro alle esigenze dei consumatori proponendo condizioni flessibili.

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca