I vantaggi del social lending

I vantaggi del social lending sono evidenti e potenzialmente enormi: potrebbero portare, nel campo dei crediti personali, la stessa rivoluzione compiuta dalla rinascita di un robusto mercato dei capitali indipendente dall'intermediazione bancaria, da sempre in grado di distorcere l'allocazione delle risorse in favore di settori od elementi “favoriti” dal potente di turno: un sistema inefficiente, oltre che tendenzialmente costoso.

L'assunzione individuale di un ruolo di responsabilità economica sarebbe una gradita novità in Italia, nazione i cui risparmiatori sono sempre stati trattati da parte delle autorità come dei casi disperati, strutturalmente incapaci di prendere decisioni adulte con ili proprio denaro: l'esperienza da capitalisti potrebbe, forse, ridurre lo stigma. Insieme ai vantaggi, tuttavia, troviamo i rischi.

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Raccolte di altri articoli simili - clicca sul link dell'argomento di interesse

, ,

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su i vantaggi del social lending. Clicca qui.

Stai leggendo I vantaggi del social lending Autore Carla Benvenuto Articolo pubblicato il giorno 22 agosto 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 1 maggio 2017 Classificato nella categoria credito e microcredito - microprestito e social lending Inserito nella sezione contratti di prestito - microcredito usura e sovraindebitamento del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


cerca