Recupero crediti - i garanti dei debitori principali

La garanzia nel recupero crediti - cosa succede al garante se il debitore principale non paga

Nell’attuale sistema economico, i soggetti (economici anch'essi) hanno bisogno di elementi di sicurezza - se non di certezza - per poter condurre i loro affari. Quest’esigenza ha creato e favorito lo sviluppo delle più diverse forme di garanzia che, in termini primitivi, potremmo definire come una misura o un [ ... leggi tutto » ]

La garanzia del credito - Garanzie del godimento di diritti e quelle di adempimento delle obbligazioni

A voler essere drastici, si potrebbe ricondurre il termine “garanzia” a due ambiti: le garanzie del godimento di diritti (ad esempio, l’articolo 1476 c. 3 del codice civile) e le garanzie di adempimento delle obbligazioni (articolo 2900 e seguenti del codice civile). All’interno di quest’ultima categoria, poi, dovremo distinguere [ ... leggi tutto » ]

Le garanzie del credito

Qui ci occuperemo di quelle che altrove abbiamo denominato garanzie di adempimento delle obbligazioni o garanzie del credito. In senso tecnico, si tratta di un rimedio che dà al creditore una maggiore sicurezza di raggiungere il risultato dedotto in obbligazione, o almeno un risultato economicamente equivalente, agendo sui beni [ ... leggi tutto » ]

Le garanzie nel diritto civile italiano - garanzie reali e personali del credito

Una distinzione primaria è possibile tra le garanzie reali e quelle personali. Le garanzie reali (privilegio speciale, ipoteca, pegno) producono una effettiva destinazione all'esecuzione di determinati beni del debitore: reciprocamente, il creditore, a fronte della (valida) costituzione di una tale forma di garanzia, può procedere anche contro il terzo [ ... leggi tutto » ]

Le garanzie bancarie del credito

Come abbiamo gi à detto, abbiamo qualificato “bancarie” (passive) quelle garanzie che sono prestate da un soggetto affidabile e finanziariamente solido qual è una banca (o una compagnia d’assicurazioni). A volte con questo termine vengono indicate anche quelle garanzie (attive) che le banche pretendono (e normalmente predispongono) per aprire [ ... leggi tutto » ]

Le garanzie accessorie del credito

Per quel che riguarda le garanzie bancarie accessorie, rinviamo a quanto diremo a proposito di garanzie semplici: non è molto frequente, infatti, che le banche rilascino una garanzia di tipo fideiussorio, in quanto normalmente cercano di evitare con ogni mezzo di finire immischiate in controversie che non le riguardano. [ ... leggi tutto » ]

Le garanzie autonome del credito

L’esperienza dei commerci internazionali ha spinto gli operatori “domestici” ad utilizzare la fideiussione, ma forzandone le regole ed alterandone i limiti a favore del creditore garantito, fino a creare un nuovo strumento di garanzia: il contratto autonomo di garanzia. Tale contratto (a volte denominato anche fideiussione bancaria o automatica, [ ... leggi tutto » ]

Il contratto autonomo di garanzia del credito

Il contratto autonomo di garanzia che è nato in questo modo è caratterizzato dalla clausola di "pagamento a prima richiesta e senza eccezioni" e comporta obbligazioni solo a carico del garante, che si impegna a pagare un determinato importo al verificarsi di un determinato evento (che pu ò essere [ ... leggi tutto » ]

Clausola "a prima richiesta scritta" nel contratto di garanzia del credito

Il garante deve pagare alla semplice richiesta scritta del creditore beneficiario. Può aversi anche una clausola “a prima richiesta giustificata” o “documentata”: nel primo caso, il creditore ha solo l’onere di comunicare - e non di provare - i pregiudizi che ha subito. Tale giustificazione non comporta in sé [ ... leggi tutto » ]

Clausola "senza eccezioni" nel contratto di garanzia del credito

Il garante non può opporre eccezioni al creditore che “chiami” la garanzia. Tale clausola esclude la proponibilità di tutte le eccezioni nascenti dal rapporto base, cioè rende il contratto di garanzia autonomo dal rapporto base. Inoltre, essa pone anche una limitazione alla proponibilità di eccezioni nascenti dal contratto di [ ... leggi tutto » ]

Clausola estensiva nel contratto di garanzia del credito

Per garantire un rapporto di credito che, nel tempo,è destinato a variare, le parti possono riferirsi a “tutte le obbligazioni” che possano nascere da tale rapporto. Così facendo, la garanzia copre anche operazioni successive alla sua stipula e che - in quel momento - non erano nemmeno previste: in [ ... leggi tutto » ]

Clausola di sopravvivenza nel contratto di garanzia del credito

Con essa le parti convengono che la garanzia sopravviva malgrado l’iniziale carenza del rapporto principale o la sua sopravvenuta estinzione. Visto che le somiglianze con la fideiussione non sono poche, è bene fare molta attenzione, altrimenti potrebbe accadere che si ritenga di aver ricevuto una garanzia autonoma, mentre si [ ... leggi tutto » ]

Le garanzie del credito prestate da società - le garanzie "semplici"

Come abbiamo visto, non sempre il garante è un “professionista”: la garanzia, infatti, pu ò essere prestata da persone (fisiche e giuridiche) qualsiasi a favore di altre persone (fisiche e giuridiche: incluse le banche). Le abbiamo chiamate garanzie “semplici”, ma solo per distinguerle da quelle bancarie. Tralasciando i rapporti [ ... leggi tutto » ]