Prezzo valore – conseguenze fiscali [Commento 1]

  • redazione Il Sole24ORE.com 21 giugno 2008 at 11:37

    Giro di vite da parte della guardia di finanza di Poggibonsi nel settore delle compravendite immobiliari nel territorio Valdesano in Toscana. Le fiamme gialle hanno denunciato quattro facoltosi imprenditori per falsa dichiarazione dei redditi. Avevano venduto un elevato numero di immobili con una netta differenza tra il valore dichiarato nell'atto di vendita e l'importo del mutuo ipotecario richiesto dai rispettivi acquirenti anche del 70-80 per cento.

    Le perquisizioni e i sequestri effettuati a più riprese dalla guardia di finanza nelle aziende e in diverse abitazioni hanno consentito di accertare che, nel giro di due anni, sono stati evasi all'erario circa 4,8 milioni di euro, a cui va aggiunta un'evasione all'Iva per oltre 400 mila euro. Le abitazioni interessate si trovano nel centro storico di San Gimignano, Colle Val D'Elsa e Poggibonsi, dove la differenza media tra mutuo e valore dichiarato è del 40% circa.

    L'illecito sistema consentiva al venditore di non pagare le imposte sulla somma non documentata, ma effettivamente incassata, mentre all'acquirente di risparmiare non pagando l'Iva sull'imponibile non dichiarato, senza per questo rinunciare alla detrazione degli interessi passivi del mutuo.

1 2

Torna all'articolo