Lavorare in un recupero crediti

Non lavoro ormai da anni, è difficile per me tirare avanti e, a parte un possibile part time a tempo indeterminato in un negozio (del quale sarei comunque sicuro) ho appena ricevuto da un mio parente l'invito ad unirmi a lui per fare recupero crediti per un paio di agenzie per le quali lui lavora (solo provvigioni, no fisso comunque).

Non so se si può, ma avendo letto alcuni messaggi sul forum e blog di chi fa questo lavoro, chiederei loro dei giudizi o consigli sulla possibilità di iniziare questa attività (mio cugino dice che si lavora bene, ma penso che lui sia troppo di parte).

Sono in dubbio perchè si che il lavoro da commesso sarebbe a tempo indeterminato ma so già che la paga sarebbe minima e che non ci sarebbero possibilità di carriera. Conscio dei rischi e delle difficoltà di iniziare un lavoro in proprio come questo, vi richiedo quindi se qualcuno mi sa dire qualcosa anche eventualmente sul nuovo regime unico di partita iva che dovrebbe partire dall'anno prossimo e che si applica a chi ha meno di 35 anni (per esempio io che ne farò 35 a marzo prossimo se la apro entro i 34 ci rimarrò a vita con questo regime agevolato o solo per i mesi che mi restano fino al 35° compleanno?

Se non potete darmi risposte qui mi potreste almeno indicare un forum adatto per postare queste mie domande?

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su lavorare in un recupero crediti.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.