L'amministratore del condominio [Commento 1]

  • peppe76 8 febbraio 2012 at 22:31

    salve volevo chiedervi io sono un inquilino in un condominio dal 2006 pagando sempre il consumo acqua sulla media dei 40 trimestrali poi nel 2009 l amministratore si presenta con due bollette dell acqua di quasi 350 euro dicendo che l acquedotto aveva cambiato il contratto passando in contratto edile e pagando una tariffa maggiorata incluso nella ripartizione si vede che ce solo quasi 100 euro di dispersione .con le letture mi trovo sempre sulla media dei 40 euro facendo un calcolo sulle vecchie tariffe non ho pagato perche non mi sa dare una spiegazione logica sia per la eccessiva dispersione di acqua segnata sulla ripartizione (da premettere che non ci e stata mai una perdite di tubi) e ne una spiagazione logica per queste bollette cosi care e parlo di 2 trimestri .ora il propietario mi chiede di sanare il debito e chiedo se devo pagare premetto che tutte le bollette arrivate dopo sono state pagate regolarmente rimanendo sospese solo le due grazie per le risposte

    • Simone di Saintjust 9 febbraio 2012 at 12:33

      Può solo chiedere al proprietario di sollecitare una verifica sulle ripartizioni e sulle eventuali dispersioni. Ma non può sospendere il pagamento della fornitura senza avere prove di fatto.

Torna all'articolo