Ho delle agevolazioni con il regime degli ex minimi?

Attenzione » il contenuto dell'articolo è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento in fondo alla pagina, oppure qui.

Se rientri in questo regime:

  • sei esonerato dagli obblighi di registrazione e di tenuta delle scritture contabilirilevanti ai fini delle imposte dirette e dell'IVA;Nota: Questo significa che non dovrai avere i libri obbligatori della contabilità, ma dovrai comunque emettere fatture e conservare i documenti d'acquisto anche per facilitare la redazione della dichiarazione dei redditi.
  • sei esonerato dalle liquidazioni e dai versamenti periodici dell'IVA, dovrai redigere la dichiarazione e versare l'imposta annualmente;
  • sei esonerato dal pagamento dell'IRAP, l'imposta regionale sulle attività produttive.

A differenza del regime dei nuovi minimi (la cui fuoriuscita pregiudica la possibilità di avvalersi nuovamente del regime), la fruizione del regime agevolato in esame riprende dal periodo d'imposta successivo a quello in cui sono riacquistate le caratteristiche perse o a seguito di revoca del regime ordinario.

Mettiamo il caso in cui tu abbia guadagnato un reddito superiore ai 30.000 euro annui. L'anno successivo non potrai optare per questo regime semplificato. Nel caso in cui però il tuo reddito tornerà inferiore a questa soglia, potrai di nuovo usufruirne.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.