Capacità di succedere

Per legge possono succedere tutti coloro che sono nati o concepiti al tempo dell'apertura della successione.

Si presume concepito chi è nato entro 300 giorni dalla morte della persona che ha lasciato l'eredità.

Possono succedere nel testamento anche le persone giuridiche e gli enti non riconosciuti.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.