La rete delle rate e i trucchi delle finanziarie (ovvero attenti al "prendi oggi e cominci a pagare in comode rate fra sei mesi")

Attenzione » il contenuto dell'articolo è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento in fondo alla pagina, oppure qui.

La pubblicità del finanziamento recitava: paghi tra 6 mesi a interessi 0, tan 0 taeg 0. Ma è corretto che i manifesti, i volantini e anche gli incaricati dei vari negozi non parlino né delle spese di imposta di bollo, né delle spese di incasso rata, né della carta revolving?

Se paghi fra sei mesi, ti facciamo lo sconto del 20%, se invece paghi subito niente riduzione, anzi rischi di spendere di più. Sembra un paradosso, ma è quel che accade spesso: si chiama credito al consumo.

E' uno dei pilastri di economie dinamiche, uno strumento che noi italiani abbiamo scoperto con molto ritardo. Italiani che al 90% riescono a restituire il prestito, ma secondo le associazioni dei consumatori spesso non sanno cosa devono guardare e pretendere: il TAN, il TAEG cosa sono?

Per fare una domanda sulla rete delle  rate e i trucchi delle finanziarie, sui finanziamenti a falso tasso zero e su tutti gli argomenti correlati clicca qui.

20 agosto 2008 · Antonio Scognamiglio

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

1 2 3 4

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


cerca