LICEITÀ, CORRETTEZZA E PERTINENZA NELL'ATTIVITÀ DI RECUPERO CREDITI

L'Autorità per la tutela della privacy, in data odierna, in presenza del prof. Francesco Pizzetti, presidente, del dott. Giuseppe Chiaravalloti, vice presidente, del dott. Giuseppe Fortunato e del dott. Mauro Paissan, componenti, e del dott. Giovanni Buttarelli, segretario generale;

Esaminate le segnalazioni presentate da singoli ed associazioni di tutela dei consumatori concernenti il trattamento di dati personali nell'ambito dell'attività di recupero crediti;

Visti gli elementi acquisiti a seguito degli accertamenti avviati ai sensi dell'articolo 154, comma 1, lettere a) e b), del Codice in materia di protezione dei dati personali (d.lg. 30 giugno 2003, numero 196);

Ritenuta la necessità di prescrivere ai titolari del trattamento alcune misure necessarie al fine di rendere detti trattamenti conformi alle disposizioni vigenti (articolo 154, comma 1, lettera c), del Codice);

Viste le osservazioni formulate dal segretario generale ai sensi dell'articolo 15 del regolamento dell'Autorità per il trattamento dei dati personali numero 1/2000;

Relatore il dott. Giuseppe Fortunato;

PREMESSO

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su liceitÀ, correttezza e pertinenza nell'attivitÀ di recupero crediti.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • marco 21 maggio 2011 at 18:49

    ok grazie mille molto gentile e scusa x il maiuscolo,grazie

1 4 5 6